Main menu

The project | Il progetto

   


 

 

 

 

 

                 

 

ENG

 

The Seabreath’s idea comes from a research activity aimed at building a WEC (Wave Energy Converter) to solve the problems that are common to this type of device and at the same time to have high levels of efficiency, flexibility, respect for the environment, reliability and lower costs.

The first device will be with modular recycled containers and environmentally friendly materials. The same containers used for the structure will be used for transportation by combining the concept of recycling and the concept of reduce the packaging.

The project includes a plan of continues evolution on different technical aspects and design. The next step will be the design of a larger device for operation with ocean waves.

Many experts of the sector, research centres, governments and local administration have showed their interest.

Seabreath is aimed to realize and commercialize a modular device 100 feet (30 m) for the production to civil use of clean energy, that optimizes the exploitation of the OWC (oscillating water column).

The idea was born towards the end of 2007 driven by the desire to create a system that was particularly efficient and at the same time suitable to operate in difficult conditions such as those found in the marine environment. It is floating but can also be adopted for fixed installations, such as jetties, piers or attached to other floats structures.

The tests in the laboratory on a scaled down models have given very encouraging results and, for a number of factors, it is expected that the surveys on the device in size 1: 1 will record higher returns. However, data obtained from the model tested in laboratory have given returns close to other renewable sources.

The cost of installing for KW should be between 2,000 and $ 4,000. A buyer amortize its investment in 5/6 years, not to mention the creation of a usable space, the defense of the coastline from erosion and improvement of the local biology.

The device is designed to be easily varabile from a point close to that of installation, transportation is optimized by the use of containers that are used, at same time, as part of structure.

The enhancements to systems using the OWC are:

  •  Production of an unidirectional and continuous air flow that increase efficiency
  • Strength and simplicity of the structure

The project has aspects that make it easy to insert into the ambient such as:

  • Recycling

  • Use of natural materials and non-polluting

  • Reduction of packaging

  • Creation of usable space

  • Coastal protection as break-water

  • Repopulate marine habitat and promote biodiversity.

All solutions are found to make the system competitive with all other renewable sources and not only with the more restricted field of wave energy, as well as for an absolute respect for the environment.

In 2010th the idea was exposed to the Italian pavilion of Expo Shanghai, in 2011th, awarded a silver medal at the IV International Exhibition of Inventions in the Middle East, won the second prize in the international competition of ideas for upgrading of marine protected areas announced by Marevivo in 2011th and won the Lamarck award at SMAU 2012th in Milan.

 Technology, supported also by laboratory testing, has proven to be very promising. Its aim is to give one of the answers to the growing need of energy especially produced by clean sources in one sector, energy from waves, which still has to show his true potential and take its full place among the other renewable energy sources.

Seabreath currently is seeking equity funds for the creation and diffusion of the commercial product.

  

 

 

 

 

Operating principle

 

 

Research 

  

length of the absorber 25 meter, diameter pipe: 33cm

length of the absorber 100 meters, diameter pipe: 133cm

 

 

Test Set up

 

 

 

    

  

 

 

Development 

 

Engineering and construction of the prototype

We have estimated to create a product that will be ready to the market in two years using recycled container of 20' feet and eco-friendly materials in line with the philosophy of recycling, reducing packaging and however optimal for our scope.


Strength of the project is the type of turbine used (with an unidirectional and continuos air flow) that combines a high efficiency at low cost and a decrease of localized pressure losses of the collectors.

The valves and the turbine are sensitive points of the system and have already been identified optimal commercial products for materials and for features, however at the same time we are devoted to the study of valves and turbine dedicates that it will be the subject of future developments.

The design solutions identified should make the structure extremely resistant, stable and to ensure the "survivor" in extreme conditions.

(Estimated time implementation and tests: 14 months)

 

Prototype 30 meters

  

 

 

Next steps

  • Design and implementation of integrated systems for devices for civil use (factories).
  • Design and realization of the 100m device for industrial use.

  

 

 

 

 

  ______________________________

 

 

 

 

 

 

 

 

ITA

 

L'idea Seabreath nasce da una attività di ricerca volta a costruire una WEC (Wave Energy Converter) per risolvere i problemi che sono comuni a questo tipo di dispositivo e, allo stesso tempo, ottenere alti livelli di efficienza, flessibilità, affidabilità con costi inferiori e nel rispetto per l'ambiente.

Il primo dispositivo sarà con contenitori riciclati modulari e materiali ecocompatibili. Gli stessi contenitori utilizzati per la struttura saranno utilizzati per il trasporto combinando il concetto di riciclaggio e il concetto di ridurre l'imballaggio.

Il progetto prevede un piano di evoluzione continua su diversi aspetti tecnici e di design. Il passo successivo sarà la progettazione di un dispositivo di più grandi dimensioni per il funzionamento con onde oceaniche.

Molti esperti del settore, centri di ricerca, governi e amministrazioni locali hanno mostrato il loro interesse.

Seabreath si propone di realizzare e commercializzare un dispositivo modulare di 100 piedi (30m circa) per la produzione ad uso civile di energia pulita che ottimizzi lo sfruttamento del OWC (colonna d'acqua oscillante).

L'idea nasce verso la fine del 2007 guidata dal desiderio di creare un sistema che fosse particolarmente efficiente e allo stesso tempo adatto ad operare in condizioni difficili come quelle in ambiente marino. IE'' mobile, ma può anche essere adottato per impianti fissi, come chiatte, moli o collegato ad altre strutture galleggianti.

Le prove in laboratorio su modelli in scala hanno dato risultati molto incoraggianti e, per una serie di fattori, si prevede che le rilevazioni sul dispositivo in dimensioni 1:1 registreranno rendimenti più elevati. Tuttavia i dati ottenuti dal modello testato in laboratorio hanno dato rendimenti vicini ad altre fonti rinnovabili.

Il costo di istallazione a KW dovrebbe essere fra 2.000 e 4.000 dollari. Un eventuale acquirente ammortizzerebbe il suo investimento in 5/6 anni, senza contare la realizzazione di uno spazio fruibile, la difesa della costa dall'erosione e il miglioramento della biologia del luogo.

Il dispositivo è studiato per essere facilmente varabile da un punto prossimo a quello di istallazione, il trasporto è ottimizzato dall'utilizzo di container che sono nello steso tempo parte della struttura.

I miglioramenti ai sistemi che utilizzano l'OWC sono:

  • Produzione di un flusso d'aria unidirezionale e continuo che aumentano l'efficienza

  • Resistenza e semplicità della struttura   

Il progetto ha aspetti che lo rendono facile da inserire in ambiente come:  

  • Riciclo

  • Resistenza e semplicità della struttura  

  • Uso di materiali naturali e non inquinanti

  • Riduzione degli imballaggi

  • Creazione di spazio utilizzabile

  • Protezione delle coste come break-water

  • Ripopolamento dell'habitat marino e promozione della biodiversità.


Tutte le soluzioni trovate sono per rendere il sistema competitivo con tutte le altre fonti rinnovabili e non solo con il settore più ristretto del wave energy, oltre che per un rispetto assoluto per l'ambiente.

Nel 2010 l'idea è stata esposta al padiglione italiano dell'Expo di Shanghai, nel 2011, è stato premiato con una medaglia d'argento al IV Salone Internazionale delle Invenzioni in Medio Oriente, ha vinto il secondo premio al Concorso internazionale di idee per la riqualificazione delle aree marine protette annunciate da Marevivo e nel 2012 ha vinto il premio nel 2012 Lamarck a SMAU Milano.

L'alta efficienza, la versatilità di impiego e la semplicità costruttiva ne fanno una vera innovazione per la produzione di energia da fonti rinnovabili, in particolare da quella fonte che molti esperti pensano sarà la risposta decisiva alle crescenti esigenze energetiche.

Dai test di laboratorio, la tecnologia utilizzata ha dimostrato di essere molto promettente. Lo scopo è quello di dare una risposta alla crescente necessità di energia, in particolare quella prodotta da fonti pulite. Il settore dell'energia da moto ondoso deve ancora mostrare il suo vero potenziale e prendere il suo pieno posto tra le altre fonti di energia rinnovabile.

 

 

 

 

 

Funzionamento

 

Ricerca

Relazione-Test SEABREATH - Dip I.M.A.G.E Università di Padova.pdf

 

Energia potenziale:

 

length of the absorber 25 meter, diameter pipe: 33cm

length of the absorber 100 meters, diameter pipe: 133cm

 

Test setup

 

 

 

 

 

 

 

Sviluppo

 

Ingegnerizzazione e costruzione del prototipo

Abbiamo stimato di creare un prodotto che sarà pronto per il mercato in due anni, utilizzando containers riciclati di 20 'piedi e materiali eco-compatibili, in linea con la filosofia del riciclo, riduzione degli imballaggi e comunque ottimali per i nostri obiettivi.

Forza del progetto è il tipo di turbina usato (con un flusso d'aria unidirezionale e continuoche combina un alto rendimento a basso costo e una diminuzione delle perdite di carico localizzate dei collettori.

Le valvole e la turbina sono punti sensibili e sono già stati identificati prodotti commerciali ottimali per i materiali e per le funzionalità, ma nello stesso tempo si sono dedicati studi sulle valvole e sulla turbina che saranno oggetto di sviluppi futuri.

Le soluzioni progettuali individuate dovrebbero rendere la struttura estremamente resistente, stabile e garantire il "survivor" in condizioni estreme.

(Implementazione Tempo stimato e test: 14 mesi)

 

Prototipo 30 metri

 

   

 

 

Prossimi obiettivi

  • Progetto e progettazione di un sistema integrato per dispositivi a uso civile (factories).
  • Progettazione e realizzazione del dispositivo di 100m ad uso industriale. 

  

  

  

 

 

 

 

Wave energy links

Contact

  • Str. val Parma 18 - 43124 Parma ITALY
  • e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
  • PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.